Primo Anno di Vita. Quali sono i Segni di Ritardo Psicomotorio?

Home » Età » Crescita Sviluppo » Primo anno. Sviluppo e ritardo.

Tempo di lettura: 13 minuti

Dr. Sandro Cantoni – Aggiornato il 21.04.2021

Luca ha 6 mesi. Sono un pò preoccupata perchè se gli metto davanti un bel giocattolo, non cerca di prenderlo con la mano e portarlo alla bocca. Poi mi guarda raramente e mi sorride poco. Potrebbero esserci dei problemi? Meglio che richiedo una visita pediatrica?

Si, il bambino potrebbe avere un ritardo psicomotorio o un problema neurologico.

Questo articolo, è dedicato allo sviluppo normale nel primo anno di vita e ai segni di allarme per eventuali problemi.


Indice


Cosa sono le tappe di sviluppo psicomotorio.

Fin dalla nascita il tuo neonato acquisisce, settimana dopo settimana, delle nuove capacità motorie, cognitive, sociali e emozionali.

Noi pediatri valutiamo queste “tappe di sviluppo psicomotorio” durante i periodici bilanci di salute, esempio a 1 mese, poi a 2 mesi, e così via.

Però a volte capita che un bambino non acquisisca delle capacità che dovrebbe avere ad una certa età.

Oppure regredisce e perde una capacità che aveva.

Nella maggior parte dei casi questo è dovuto alla normale variabilità tra i bambini.

Ad esempio alcuni camminano a 11 mesi, altri a 18 mesi.

Ma in alcuni casi questo ritardo è dovuto a problemi patologici (ad esempio malattie metaboliche o neurologiche o altre).

È molto importante cercare di individuare il prima possibile dei reali problemi di sviluppo.

Perchè?

Primo per fare una diagnosi, poi per avviare il più precocemente possibile un trattamento riabilititativo, es. neuropsicomotricità. In pratica un piano di intervento specifico per favorire lo sviluppo.

Posso sospettare un ritardo psicomotorio del mio bambino?

Certo.

Infatti spesso sono i genitori che avvertono noi pediatri che secondo loro qualcosa non va.

Per fortuna la maggioranza delle volte li tranquillizziamo, ma in qualche occasione confermiamo il sospetto e inviamo il bambino dallo specialista.

In questo articolo trovate una guida, e dei video, su quali sono le tappe normali e gli indizi per sospettare un possibile problema, a seconda dell’età del bambino.

Neonato di 1 Mese

Quali sono i segni di allarme di un possibile ritardo di sviluppo?

Eccoli.

Il bambino non si muove in modo spontaneo e armonioso.

Se messo supino (di schiena) il neonato sta fermo con le braccia e le mani allungate. Non flette le braccia e le gambe.

Quando viene delicatamente messo seduto, non riesce a controllare la testa nemmeno per qualche secondo.

Se il neonato viene tenuto in verticale, le sue gambe non spingono contro la superficie, es del pavimento.

Inoltre quando il bambino viene tenuto sospeso per la pancia, non riesce a sollevare un attimo la testa, che rimane flaccida sotto la linea orizzontale della schiena.

Normalmente il tuo neonato di un mese ti guarda e sorride. Cerca già di comunicare con te. Poi spesso segue il tuo sguardo con gli occhi.

Invece vi possono essere dei problemi se il neonato non guarda il volto dei genitori o non mantiene per qualche secondo lo sguardo, quando il genitore sposta piano la testa lateralmente.

Poi non sorride e non reagisce quando ci si rivolge a lui.

Neonato di 2 Mesi

Quali sono i segni motori di un possibile ritardo psicomotorio?

Andate in ordine. Mettete il bambino in alcune posizioni poi guardate se si comporta normalmente oppure no. (con l’aiuto dei video che vi mostro).

Mettete il bambino sulla schiena (supino)

Se messo di schiena il bambino resta quasi immobile, oppure ha movimenti strani. Normalmente i bambini di questa età muovono le braccia e le gambe in modo armonioso e simmetrico.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).


Ora mettete il bambino sulla pancia (prono)

Il bambino senza problemi solleva bene la testa, poi piega e estende bene le gambe. Il bambino con ritardo non solleva la testa, sta con le gambe spesso flesse, quasi in posizione fetale.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).


Prendete le braccia del bambino e tiratelo per metterlo seduto

Il bambino senza problemi cerca di portare la testa dritta, quando è seduto. Poi la mantiene per 10-15 secondi. Il bambino con ritardo non riesce a sostenere la testa, se non per qualche secondo. Poi questa ciondola avanti o indietro.

Guarda i due video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical). Sia se tirate il bambino seduto. Sia se lo tenete seduto in questa posizione.


Sollevate il bambino come per metterlo in piedi

Normalmente il bambino riesce a sostenere il suo peso se sostenuto. Flette e estende le gambe e tiene la testa abbastanza dritta. In caso di problemi il bambino o non sostiene il peso, o ha le gambe costantemente estese.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).


Sollevate il bambino e mettetelo in sospensione orizzontale

Normalmente il bambino di due mesi, se sollevato in questo modo, tende a tenere le braccia e le gambe flesse e cerca di sollevare la testa. Il bambino con ritardo è molto flaccido e la testa e le gambe tendono a cadere come una bambola di pezza.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).

Se poi provate ad abbassare il bambino in avanti potete vedere che se vi sono problemi il bambino non riesce a reagire.


Sviluppo sensoriale: segni di possibili problemi.

Il bambino non porta mai le mani alla bocca.

Se tenete un oggetto o giocattolo vicino al suo volto non lo guarda o lo guarda un attimo, ma non lo segue con gli occhi mentre lo muovete piano.

Altri segni di un possibile ritardo psicomotorio.

Il bambino non reagisce ai rumori forti, sta immobile.

Inoltre non vi guarda, oppure vi guarda un attimo, ma non vi segue con gli occhi, quando vi spostate leggermente.

Il bambino non vi sorride e, anche se lo stimolate o cercate di parlargli, non emette alcun suono.

Bambino di 4 mesi

Quali sono i segni di un possibile ritardo psicomotorio?

Mettete il bambino coricato sul dorso, supino

Il bambino con problemi non si muove in modo armonioso e simmetrico, ma a scatti o asimmetrico.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).


Ruotate sul fianco il bambino.

Il bambino con sviluppo normale cerca di aiutare il movimento solleva la testa e porta il braccio in avanti se vede un giocattolo. Il bambino con problemi non ci riesce.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).


Ora mettete il bambino coricato sulla pancia (prono)

Il bambino con ritardo, quando viene coricato sulla pancia, non tiene la testa sollevata a 90 gradi, e non cerca di sollevarsi tenendosi sugli avambracci.

Guarda la differenza nel video.


Ora prendete le braccia del bambino, tiratelo seduto e tenetelo in questa posizione

Normalmente il bambino anticipa il movimento tenendo la testa allineata al tronco. Una volta seduto la controlla bene. Il bambino con ritardo, se lo mettete seduto il bambino non riesce a controllare la testa, ma questa tende a cadere in basso o lateralmente.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).


Anche se lo tenete seduto il bambino non riesce a mantenere sollevata la testa, come potete vedere nel video, in rapporto ad un bambino sano.


Sollevate il bambino e mettetelo in sospensione orizzontale

Quando lo tenete sospeso di pancia, normalmente il bambino riesce a tenere la testa al di sopra della linea orizzontale, con estensione delle braccia e movimenti simmetrici delle gambe. Il bambino con problemi riesce appena a tenere la testa allineata alla schiena ma questa poi ciondola in basso.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).

Anche quando viene spinto in avanti, sollevato, il bambino normale solleva la testa come per difendersi, diversamente dal bambino con ritardo, come vedi nel video.


Quali sono altri segni di allarme per un possibile problema?

Cosa succede quando gli proponete gli oggetti o giocattoli?

Il bambino non cerca di afferrare gli oggetti. Non porta gli oggetti o le mani alla bocca.

Il bambino non guarda il volto del genitore, o non segue il suo sguardo.

Poi non guarda gli oggetti quando si muovono e non muove entambi gli occhi in tutte le direzioni.

Inoltre il bambino non sorride e non cerca di emettere suoni.

Non si calma facilmente, non si lascia consolare.

Bambino di 6 mesi

Quali sono i segni motori di possibile alterazione dello sviluppo?

Coricate il bambino sulla schiena (supino)

Il bambino si muove in modo simmetrico e cerca subito di afferrare un oggetto che gli si mette davanti. In caso di ritardo i movimenti del bambino non sono simmetrici o armonici, e non solleva e mantiene un pò alzata la testa.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).


Cercate di farlo rotolare, facendogli vedere un giocattolo.

Il bambino con un normale sviluppo si rotola senza problemi. Il bambino con ritardo non ci riesce, come puoi vedere dal video.

Quando viene coricato di pancia (prono), il bambino con ritardo non si appoggia sulle mani e non mantiene la testa sollevata.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).

Prendetelo per le mani, tiratelo seduto e tenetelo in questa posizione.

Il bambino con sviluppo normale anticipa il movimento piegando in avanti la testa e il tronco. Il bambino con ritardo non riesce a controllare il capo, ma la testa ciondola.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).

Una volta messo seduto il bambino con sviluppo normale riesce a sostenere la posizione per un certo tempo, si china in avanti a prendere un giocattolo e ritorna alla posizione. Diversamente dal bambino con ritardo, come puoi vedere dal video.


Mettete il bambino in posizione eretta.

Se viene messo in piedi, il bambino con ritardo non sostiene il suo peso, ma tende a piegare le ginocchia. Il bambino sembra molto rigido, con i muscoli contratti. Oppure sembra molto flaccido, come una bambola di pezza.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).


Sollevate il bambino e mettetelo in sospensione orizzontale

Poi quando il bambino con ritardo viene sollevato con una mano sulla pancia, il bambino con ritardo non riesce a tenere sollevato bene il capo, che ciondola spesso sotto la linea orizzontale della schiena.  Sempre in questa posizione le gambe non sono flesse, ma distese, flaccide.

Guarda il video con lo sviluppo normale (typical) o con problemi (atypical).

Se viene inclinato in avanti, il bambino con ritardo non si difende mettendo le mani in avanti, come puoi vedere nel video.


Aspetti sensoriali: segni di possibili problemi.

Quando gli si mette davanti un giocattolo, dei segni di possibili problemi sono questi.

Il bambino non prende gli oggetti con il palmo delle mani. Non porta un oggetto da una mano all’altra.

Inoltre non cerca di prendere dei giocattoli fuori dalla sua portata.

Il bambino non porta le mani o gli oggetti alla bocca.

Altri segni di ritardo.

Per quanto riguarda la comunicazione, segni di possibile ritardo di sviluppo psicomotorio sono i seguenti.

Il bambino non ride.

Non è interessato all’ambiente.

Inoltre non è presente la lallazione, con anche consonanti. Il bambino non cerca di comunicare.

Non sembra interessato a giocare e interagire con i genitori, reagendo con sorrisi o eccitazione durante il gioco.

Il bambino non risponde o reagisce ai suoni o rumori.

Bambino di 9 mesi

Sviluppo motorio. Segni di possibile ritardo.

Il bambino non si muove in modo simmetrico

Inoltre non riesce a cambiare posizione (es a girarsi se coricato).

Se messo supino (coricato sulla schiena), il bambino non si afferra i piedi.

Quanto il bambino viene messo prono (coricato sulla pancia), non riesce a girarsi.

Poi non gattona, non si sposta o trascina per prendere un oggetto o un gioco.

Il bambino non riesce a stare seduto.

Se messo in piedi, non mantiene il peso appoggiando la pianta dei piedi.

Il bambino non ha il riflesso del paracadute (se sospeso e spostato in avanti o lateralmente, il bambino allunga le mani).

Quando gli viene presentato un giocattolo, i segni di possibili problemi sono questi.

Normalmente a questa età il bambino prende bene gli oggetti ed esplora la casa.

Il bambino non passa gli oggetti o giochi da una mano all’altra.

Non prende un piccolo oggetto con il pollice e l’indice.

Il bambino non esplora l’ambiente e gli oggetti o giocattoli (con la bocca, con la vista, con le mani)

Inoltre, non cerca gli oggetti nascosti.

Aspetti sensoriali e di comunicazione indicativi di possibile ritardo.

Il bambino emette qualche suono, ma non ha la lallazione (es. non dice mamama, bababa, ecc… )

Non ride

Poi il bambino non si gira verso l’origine di suoni o voci e non reagisce quando lo si chiama con il proprio nome.

Non cerca di attirare l’attenzione.

Il bambino non è interessato all’ambiente circostante.

Se indicate qualcosa puntando con un dito, il bambino non guarda in quella direzione.

Non guarda un oggetto o un gioco che cade.

Bambino di 12 mesi

Quali sono i segni di possibile ritardo psicomotorio?

Il bambino non riesce a passare dalla posizione prona (di pancia) a quella supina (sulla schiena).

Inoltre non riesce a sollevarsi in piedi, o non riesce a tenersi in piedi.

Il bambino non cammina se tenuto per mano e non gattona.

Ha difficoltà a muoversi per cercare di raggiungere un oggetto fuori dalla sua portata.

Se gli presentate un giocattolo o oggetto, i segni di possibili problemi sono questi.

Il bambino non prende i piccoli oggetti con presa a pinzetta.

Se il bambino vede che i genitori nascondono un giocattolo, non lo cerca.

Non mette degli oggetti in un recipiente, dopo dimostrazione.

Il bambino non utilizza oggetti comuni, ad esempio non tiene il telefono all’orecchio o non porta il cucchiaio alla bocca.

Aspetti sensoriali e comunicazione: segni di possibile ritardo

A questa età il bambino vi guarda spesso, dice qualche parola e interagisce biene con voi.

Il bambino non cerca o mantiene il contatto visivo con i genitori.

Non dice nessuna parola, come “mamma” o altro.

Inoltre non ride e non reagisce a semplici domande, come: “dov’è la mamma?”.

Non reagisce nemmeno quando lo si chiama con il proprio nome.

Il bambino non si gira verso l’origine di un rumore.

Non imita i gesti dei genitori, come salutare, fare ciao.

Poi non imita qualche sillaba o suono dei genitori, come il verso di un animale comune.

Quando gli viene richiesto di portare un oggetto, il bambino non fa nulla.

Non si interessa all’ambiente circostante.

Il bambino non indica con il dito degli oggetti o persone.

Altre risorse utili

Ospedale Bambin Gesù

Centers for Disease Control and Prevention

Articoli correlati: