Girello si o no? Perchè i pediatri sconsigliano il girello.

Aggiornato il

Una domanda frequente dei genitori è, quando il bambino ha 6-7 mesi: girello si o no? 

È utile per farlo giocare? O per farlo muovere prima che impari a camminare? Può essere pericoloso?

Una ricerca recente da una risposta a queste domande.

E ci spiega perchè i pediatri sconsigliano il girello. 


Iscriviti Qui alla Newsletter

Girello si o no? Punti chiave da ricordare.

– Molti bambini sono portati in Pronto Soccorso per traumi gravi provocati dall’utilizzo girello.

– Molti genitori credono che il girello aiuti a camminare il loro bambino. Non è vero. L’uso del girello può ritardare lo sviluppo psicomotorio.

– Il girello da un falso senso di sicurezza. Il genitore pensa di poter controllare il bambino, ma la velocità con cui si muove lascia poco tempo di reazione per evitare pericoli.

– Una recente ricerca indica che le lesioni più frequenti sono il trauma cranico, con o senza frattura delle ossa. Il meccanismo più frequente per trauma grave è la caduta lungo le scale, o l’impatto contro un mobile.

– Come giochi alternativi, per divertire e tenere occupato il bambino, è molto più sicuro un giocattolo tipo “centro di attività” e “salterello per bambini” (che non hanno le ruote)


Cos’è un girello e a cosa serve?

Un girello è un giocattolo per mezzo del quale il bambino può spostarsi, anche se non è ancora capace di camminare. 

Ha una base larga con delle ruote e un seggiolino con due aperture per le gambe. A livello del seggiolino possono esserci diversi giocattoli che il bambino può manipolare, toccare, alcuni luminosi e con suoni.

Le gambe toccano il suolo e il bambino, scalciando, fa avanzare o ruotare il girello. 

Sono progettati per essere usati da bambini dai 5 ai 15 mesi circa. 

Il bambino, una volta che ha imparato, può muoversi a velocità discreta, anche a un metro al secondo, e questa è la causa principale degli incidenti. 

Quindi alla domanda: girello si o no? la mia risposta è no. 

E questa ricerca, come molte altre spiega bene perchè i pediatri sconsigliano il girello, che può essere sostituito da altri tipi di giocattoli simili. 

Perchè i genitori usano il girello? O i parenti lo regalano?

I genitori sono motivati a mettere il loro bambino in un girello perchè pensano che questo gioco diverta e sia utile per il bambino.

Infatti credono che il bambino possa divertirsi con i giocattoli presenti sul girello, e stimolato a camminare, imparando prima.

Inoltre il girello può tenerlo occupato mentre il genitore è impegnato in un’altra attività.

Il girello è utile per imparare a camminare?

No.

Contrariamente a quanto si può pensare, diverse ricerche dimostrano il suo utilizzo può transitoriamente ritardare lo sviluppo psicomotorio del bambino.

Uno dei motivi può essere la relativa facilità con cui il bambino può raggiungere il suo obiettivo, ad esempio andare da una parte all’altra della stanza, senza sforzarsi come farebbe senza girello.

Ma davvero il bambino corre dei rischi sul girello?

Il girello sembra bello e sicuro, anche perchè i genitori pensano che facilmente si può tenere la situazione sotto controllo.

Ma proprio per questo motivo il girello è pericoloso. Il senso di sicurezza che hanno i genitori, quando il loro bambino è sul girello, è assolutamente falso. 

La velocità con cui un bambino può muoversi su un girello lascia poco tempo all’adulto per reagire in caso di situazioni pericolose.

Quali sono i pericoli?

La mobilità aumentata e non sempre sotto controllo lo espone a diversi tipi di pericoli.

Quella più importante è la caduta dalle scale, quando il bambino è sul girello e passa attraverso una porta aperta, o la apre, o si muove in un corridoio con scale. 

Sono frequenti però anche le lesioni dovute all’impatto con spigoli o mobili, ad esempio ferite alla testa da trauma contro il tavolo.

Ma non bisogna dimenticare che con il girello il bambino può raggiungere ambienti o oggetti pericolosi.

Infatti ho già visto in Pronto Soccorso le situazioni descritte sotto.

Ad esempio il bambino può toccare una piastra da cucina rovente, o un forno o una stufa con il rischio di ustioni.

Oppure può raggiungere e ingerire sostanze tossiche, o afferrare utensili affilati o con punte, o mettere in bocca qualcosa che trova a portata di mano.

Inoltre può afferrare fili elettrici e prendere la scossa, aprire cassetti, o tirarsi addosso degli oggetti, come un ferro da stiro, la cui spina penzola dall’ascia da stiro.

Quali sono i tipi traumi più frequenti?

Le lesioni traumatiche possono essere veramente importanti e gravi, come fratture al cranio o ad altre ossa, lesioni o emorragie cerebrali, ustioni e avvelenamenti.

Per questo motivo in alcuni stati, come il Canada, è vietata la produzione, importazione e vendita del girello.

In Italia, come in moltri altri paesi, nonostante le raccomandazioni dei Pediatri, molti genitori continuano ad acquistare e utilizzare questo giocattolo, anche se sono consapevoli che può essere pericoloso.

Quasi la metà di questi genitori continuano ad usare il girello anche dopo che il bambino è stato dimesso dal Pronto Soccorso dopo un trauma causato da questo. 

Ecco perchè è utile conoscere questa recente ricerca pubblicata su Pediatrics, la migliore rivista scientifica mondiale dedicata alla pediatria, che ha studiato in modo approfondito i traumi causati dall’utilizzo del girello. 

Come è stata condotta questa ricerca?

I bambini con i traumi da girello più importanti vengono di solito portati in Pronto Soccorso. 

Quindi sono stati valutati gli accessi nei Pronto Soccorso degli Stati Uniti dei bambini che usavano il girello, dal 1990 al 2014. 

In questo periodo di tempo sono stati rilevati circa 230.000 accessi, cioè circa 9.200 ogni anno. 

L’età più frequente dei bambini con traumi gravi da girello era di 7-10 mesi. 

8 bambini sono deceduti in seguito a questi traumi.

Dove e che tipo di lesioni hanno avuto i bambini con traumi da girello che sono arrivati in Pronto Soccorso?

La maggioranza di bambini, circa il 90%, hanno avuto lesioni alla testa e al collo. Circa il 5% hanno avuto lesioni alle braccia. 

Come tipo di lesioni, circa il 90% erano contusioni, traumi cranici o ferite. Il 5% erano delle fratture, di cui la metà fratture al cranio. 

Quali sono i meccanismi o le cause responsabili del trauma da girello?

In circa i 3/4  dei casi il bambino è caduto lungo le scale. In circa il 15% dei traumi il bambino è caduto dal girello mentre era in casa.

Nel 3% dei casi il bambino ha preso un oggetto o avuto un ustione. Inoltre nel 4 % dei traumi il bambino ha sbatutto contro un mobile (tavoli o altro).

Cosa ci dice questo studio, che dobbiamo ricordare?

Ci spiega bene il motivo perchè i pediatri sconsigliano il girello, in tutto il mondo. 

I traumi sono frequentissimi con questo giocattolo. 

Sia quelli gravi, che arrivano in Pronto Soccorso, ma molti di più quelli lievi che sono curati a casa, o sono portati a visita dal pediatra.

Girello si o no? Referenze bibliografiche. 

Ariel Sims e al. Infant Walker–Related Injuries in the United States. Pediatrics. October 2018, VOLUME 142 / ISSUE 4

Pin It on Pinterest

Share This