tempo di lettura 14 min.

Leggere ad alta voce con il tuo bambino.

Leggere ai bambini, condividere un libro, è una delle attività fondamentali per aiutarli a sviluppare le sue conoscenze e per mettere le basi per l’apprendimento della lettura e l’amore per i libri.

Leggere con il tuo bambino è cruciale, ha davvero tantissimi benefici

Soprattutto nei primi tre anni di vita, il cervello del tuo bambino cresce in modo straordinario.  Infatti fin dalla nascita, le sue capacità di movimento, visione, liguaggio e comprensione aumentano in modo esplosivo.

Ogni età del tuo bambino è caratterizzata dal raggiungimento di specifiche capacità motorie, di linguaggio, sensoriali, emozionali e cognitive.

Per questo motivo è molto importante che il modo di leggere e i libri che condividi con il tuo bambino siano adatti al suo livello di sviluppo.

Qui trovi una lista di ottimi libri per da leggere a bambini da 12 a 24 mesi.

Libri per Bambini 1 anno fino a 2 anni

Qui trovate una breve lista di libri di qualità elevata, spesso premiati, adatti a questa età. Sono tutti libri che ho letto, e che amo rileggere, e che raccomando a chi mi chiede qualche consiglio.

Vanno benissimo anche quelli dell’età precedente, nel primo anno di vita, che trovate qui.

Il Piccolo Bruco Maisazio

Il piccolo bruco Maisazio. Ediz. illustrata
132 Recensioni
Il piccolo bruco Maisazio. Ediz. illustrata
  • Eric Carle
  • Editore: Mondadori
  • Copertina rigida: 32 pagine

Già dal primo anno di vita il tuo bambino è sempre piu’ interessato agli oggetti e cibi quotidiani, come la frutta o altri alimenti. Impara a conoscere il significato di mangiare, di essere sazio o affamato.

E naturalmente ama le storie. Nei mesi e anni successivi il bambino impara anche i numeri, e magari anche i giorni della settimana.

In questo libro perfetto si trovano tutte queste cose. E’ stato scritto nel 1969 dall’autore americano Eric Carle, ed è un capolavoro della letteratura dell’infanzia, uno dei libri piu’ premiati, un assoluto best-seller.

I colori sono brillanti con illustrazioni costruite con la tecnica del collage. La storia è molto semplice e facile da seguire anche per un bambino piccolo. In una bella doppia pagine iniziale, in un’atmosfera notturna, si trova su un albero un piccolo uovo.

Con il sole del mattino, da questo esce un piccolo bruco affamato che cerca di saziarsi, anche con cibi abbastanza improbabili. Molto Interessante la costruzione della pagina con i frutti familiari (mela, pera, ecc..), nascosti in parte da alette di cartone. Infatti queste alette hanno dei buchi da cui il protagonista entra ed esce.

Dopo aver mangiato, senza saziarsi, dal lunedì al venerdì, al sabato il bruco si dedica ad alimenti comuni, alcuni non proprio adatti a lui, fino alla sorpresa finale.

Puoi vedere il libro recitato in questo splendido video Youtube, con una Videolettura prodotta dal Laboratorio di Comunicazione e Narratività dell’Università degli Studi di Trento-Rovereto.

Altre Info e Acquisto

Altri libri di Eric Carle.

Dieci Dita alle Mani

Offerta
Dieci dita alle mani, dieci dita ai piedini. Ediz. illustrata
149 Recensioni
Dieci dita alle mani, dieci dita ai piedini. Ediz. illustrata
  • Mem Fox, Helen Oxenbury
  • Editore: Il Castoro
  • Copertina rigida: 40 pagine

A questa età il tuo bambino ama molto le illustrazioni di altri bambini, soprattutto se la storia è in rima. Questo libro, inoltre, stimola naturalmente l’interazione con il tuo bambino, in un gioco di recitazione e gesti di affetto. E questo è molto importante per il suo sviluppo cognitivo e affettivo.

Ecco perchè i bambini sono affascinati da questo libro perfetto, un vero best-seller, dell’autrice Mem Fox e dell’illustratrice Helen Oxembury, vincitrice del prestigioso premio Newberry Medal.

Questo libro ha vinto il premio Nati per Leggere 2010

Nel libro si trovano illustrazioni, molto curate, di bambini di nazionalità diverse. Il testo è molto semplice in rima.

Inoltre è interessante anche la trama delle scene, con due bambini che nascono in diverse parti del mondo. I due bambini giocano insieme nella pagina di destra, mentre sono osservati da tutti gli altri bambini, che sono nella pagina sinistra.

Successivamente, nella doppia pagina successiva, questi due bambini mostrano periodicamente, con pose divertenti, le due piccole mani e i due piccoli piedi. La conclusione è molto tenera e adatta per la tua interpretazione personale.

Sicuramente uno dei migliori libri per bambini 1 anno fino a due anni.

Puoi vedere il libro in questo video Youtube

Altre Info e Acquisto

Altri libri di Helen Oxembury

Il fatto è

Offerta
Il fatto è.... Ediz. illustrata
41 Recensioni
Il fatto è.... Ediz. illustrata
  • Gek Tessaro
  • Editore: Lapis
  • Cartonato: 28 pagine

Questo libro ha vinto il premio NpL 2011 nella sezione Nascere con i Libri.

Questo cartonato, adatto ai primi lettori, racconta cosa vuol dire essere autonomi, un po’ cocciuti, e volere fare di testa propria, fin da piccoli.

Spesso noi genitori pensiamo di sapere sempre quello che è meglio per i nostri figli e cerchiamo di fargli fare cose, anche di poco conto, che non vogliono assolutamente (ad esempio finire un piatto di pasta).

A volte ci accontentano, magari con pianti, a volte ci fanno capire che alcune cose sono abbastanza grandi da deciderle da soli, come in questa storia.

Il libro racconta la storia semplice di una piccola paperella che, caparbiamente, non ne vuole sapere di seguire gli incoraggiamenti dell’anatra e di molti altri amici.

La storia inizia con questa simpatica piccola paperetta, e il bambino facilmente si identificherà in lei, che sta al bordo dello stagno. Non si è mai tuffata in acqua prima d’ora.

L’anatra le spiega con pazienza quanto sarebbe bella e salutare una nuotata.

Dato che la piccola non ne vuole sapere decide di spingerla.

Niente da fare.

Anche se si uniscono altri amici, il gatto, il cane e il tacchino, la paperetta resiste.

La filastrocca ricorda la Alla fiera dell’Est.

“Arrivò anche il tacchino,
Che spinse il cane,
Che spinse il gatto,
Che spingeva l’anatra”

Ad un certo punto il tacchino grida: al lupo, al lupo! Tutti si buttano in acqua… tranne la paperetta, che non ha proprio voglia di fare il bagno.

Come affronterà il lupo?

Ad un certo punto, senza essere obbligata, la paperetta farà la propria scelta, secondo i propri tempi, senza essere obbligata.

Ed è la scelta migliore.

Le figure sono vivaci e su sfondo bianco, ben definite. Il testo è essenziale e in stampatello.

Puoi vedere il libro in questa bella videolettura su Youtube, prodotta dal Laboratorio di Comunicazione e Narratività dell’Università degli Studi di Trento-Rovereto.

Altre Info e Acquisto

Caro Zoo

Offerta
Caro zoo. Ediz. illustrata
4 Recensioni
Caro zoo. Ediz. illustrata
  • Road Campbell
  • Editore: Ape Junior
  • Cartonato: 18 pagine

Fin da pochi mesi di vita il bambino sarà interessato dalla filastrocca del libro. Inoltre, già dai 6-7 mesi il vostro bambino inizia a sviluppare il concetto della permanenza, cioè che un oggetto o persona esiste anche se è nascosto. Per questo motivo ameranno i libri con le finestrelle o porte che si aprono e rivelano un oggetto o animale.

Quando sarà un po’ piu’ grande cercherà di imitare la filastrocca o i versi degli animali. Normalmente i bambini richiedono di leggere spesso questo libro proprio per la possibità di poterci giocare con voi in questo modo.

La storia. Un bambino scrive allo zoo per avere un cucciolo. E lo zoo gli invia… Questo è il motivo ricorrente di questo libro a finestrelle. Infatti a destra vi è una frase sempre uguale, che dice che gli hanno inviato un ….,  mentre nella pagina di destra vi sono gli animali inviati.

Ma questi sono da scoprire ogni volta attraverso l’apertura, come una porta, della cassa inviata dallo zoo. Ma ogni animale inviato era troppo…. , cosi’ il bambino lo invia indietro. E cosi’ via per le altre pagine fino alla sorpresa finale.

Altre Info e Acquisto

Buonanotte Luna

Offerta
Buonanotte luna. Ediz. a colori
2 Recensioni
Buonanotte luna. Ediz. a colori
  • Margaret Wise Brown
  • Editore: Nord-Sud
  • Copertina rigida: 30 pagine

In questa lista non poteva mancare questo libro ormai storico. Infatti Margaret Wise Brown, vincitrice della medaglia Caldecott, uno dei premi piu’ prestigiosi della letteratura per bambini, ha scritto questo libro nel 1947.

Il libro è ancora oggi un grande best-seller e il segreto credo sia nella combinazione perfetta tra i vari elementi. Il testo è molto semplice, in rima, come una filastrocca.

Di conseguenza anche i bambini piu’ piccoli ascolteranno con attenzione quando il genitore legge. Inoltre le parole e le immagini descrivono oggetti o animali comuni, a cui viene augurata la buona notte.

Nel libro si alternano le immagini di una grande stanza, dove un coniglietto sta per dormire, con altri disegni, con tonalità di grigio, che illustrano animali o oggetti. Molto originale e suggestivo il lavoro sulla illuminazione delle illustrazioni.

Infatti durante la lettura vi è una l’atmosfera di serenità sempre maggiore, mentre l’illuminazione della stanza diminuisce, e aumenta quella della luna e stelle. Per tutti questi motivi questo è uno dei libri migliori da leggere prima di dormire, adatto anche per bambini un po’ piu’ grandi.

Puoi vedere il libro in questo video Youtube, nella versione inglese con la narrazione dell’attrice Susan Sarandon.

Altre Info e Acquisto

Le mani di papà

Offerta
La mani di papà. Ediz. illustrata
102 Recensioni
La mani di papà. Ediz. illustrata
  • Émile Jadoul
  • Editore: Babalibri
  • Album: 26 pagine

Questo libro ha vinto il premio NpL 2014 nella Sezione Nascere con i Libri

In questo libro l’autore esprime magistralmente il rapporto di amore, abbandono, sicurezza e protezione tra un bambino e il suo papà.

Le protagoniste assolute sono le grandi mani del papà. Dapprima appoggiate sul pancione della mamma, quasi a bussare (“toc, toc”) e dire: sono qui, ti aspetto.

Infatti queste mani dapprima accolgono il bambino, poi, in un rapporto unico e speciale, lo accarezzano, lo fanno giocare, lo proteggono e sostengono, fino a spingerlo ad affrontare le prime esperienze di autonomia.

Come i primi incerti passi … “senza le mani di papà!”

Ma queste mani, di chi lo ama, sempre rimangono aperte come un rifugio sicuro.

Tanto il bambino sentirà sempre nel cuore la “rete di protezione” più importante è sicura, la rete dell’amore.

Una lezione semplice e profonda allo stesso tempo, per tutti noi padri.

Il testo contiene pochissime parole, che sono per lo più dei suoni o espressioni tipiche dei giochi con il bambino (splash, splash…).

Sarà la convinzione nella parità dei sessi, ma spesso dimentichiamo che noi padri abbiamo un ruolo diverso dalle mamme ma altrettanto fondamentale.

Il nostro compito è si quello di proteggere, ma anche di stimolare e allenare all’autonomia, aiutarlo nei piccoli esperimenti di vita, nel mondo.

Un po’ come il papà di questo libro che in una delle poche parole del libro dice: “Andiamo!”

Qualsiasi cosa succeda, o errori facciano i nostri bambini, noi ci siamo sempre per accoglierli e sostenerli.

Altre Info e Acquisto

Dov’è il mio Panda?

Offerta
Dov'è il mio panda? Ediz. illustrata
6 Recensioni
Dov'è il mio panda? Ediz. illustrata
  • Fiona Watt, Rachel Wells
  • Editore: Usborne Publishing
  • Copertina rigida: 10 pagine

Già verso l’età di 4-5 mesi il tuo bambino inizia ad esplorare gli oggetti, dapprima con la bocca, poi anche, nei mesi successivi con le mani. Toccando un oggetto ne esplora la consistenza, la temperatura, ed è incuriosito dalle diverse sensazioni tattili.

Ecco perchè questi tipi di libri, con parti di materiale diverso, come tessuto e altro, piacciono di solito ai bambini di questa età, (ma anche a piu’ grandi). Infatti, toccando le pagine e le figure, il tuo bambino sperimenta diverse sensazioni in base alla diversa consistenza e tipo di materiale di alcune parti dell’animale (piu’ o meno morbida, ruvida, ecc…).

I disegni sono semplici, con contorno spesso e a discreto contrasto, quindi attraente per i bambini anche piccoli. Il testo è semplice e ripetitivo, con un ritmo quasi di filastrocca. Anche questo facilità l’ascolto del bambino piu’ piccolo.

Un piccolo stimolo di interesse in piu’ è il tratto caratteristico dell’illustratrice e scenografa inglese Fiona Watt. In ogni pagina c’è un topolino da trovare.

Altre Info e Acquisto

Altri libri di Fiona Watt.

Lindo Porcello

Offerta
Lindo Porcello. Ediz. illustrata
16 Recensioni
Lindo Porcello. Ediz. illustrata
  • Éric Battut
  • Editore: Bohem Press Italia
  • Edizione n. 2 (04/11/2016)
  • Cartonato: 24 pagine

Questo libro ha vinto il premio NpL 2010 nella sezione Libri in Cantiere

Una delle caratteristiche del libro sono le pagine in codice multiplo WLS per la comunicazione aumentata.

Infatti il testo non è solo scritto ma rappresentato anche con simboli, per dare a tutti i bambini, anche quelli con difficoltà, la possibilità di accedere a belle storie.

Questo libro, come altri dell’autore e illustratore francese Eric Battut, richiama le esperienze dei bambini, soprattutto nei primi tre anni di vita. Esperienze importanti per il loro sviluppo emotivo e cognitivo

Il protagonista della storia si chiama Lindo, un maialino rosa allegro e curioso.

Almeno all’inizio porcello è di questo colore. Poi si aggiungono altri colori, durante le sue esperienze.

Come mangiare una gustosa torta al cioccolato, o fare un dipinto, o correre in bicicletta in una invitante pozzanghera di fango e altre.

Ora non è più proprio rosa e lindo, ma il porcello ha potuto fare tante esperienze.

Naturalmente, per fortuna, arriva il momento del bagno.

Praticamente tutti i bambini hanno paura di sporcarsi, a volte perchè insistiamo troppo, e questo può limitare le loro esperienze di gioco e di esplorazione.

Sporcandosi anche sempre meno.

Una storia da recitare a due, per parlare delle situazioni di ogni giorno e giocare ad imitare i suoni onomatopeitici del racconto (gnam, gnam, splish splosh).

Altre Info e Acquisto

Puoi vedere qui gli altri personaggi di Battut. Cocco ranocchio, Pino uccellino, Lupo baldo, e altri.

Animali

Offerta
Animali. Ediz. illustrata
2 Recensioni
Animali. Ediz. illustrata
  • Fiona Land
  • Editore: Ape Junior
  • Cartonato: 10 pagine

I bambini sotto ai 12 mesi sono attirati da figure ad alto contrasto e semplici. Poi amano anche toccare delle superfici di diverso materiale e consistenza.

Ecco perchè saratto attratti da questo libro dell’autrice inglese Fiona Land, ideale per le piccole mani del bambino.

È un libro cartonato con parti di materiali diversi. Al tatto saranno ruvidi o soffici, o gommosi, o pelosi come il panda. Le immagini degli animali selvaggi sono ben defite, ad alto contrasto, con colori vivaci.

Il testo è semplice, descrittivo, con il verso degli animali.

Altre Info e Acquisto

Altri libri di Fiona Land.

Stella, Stellina

Stella stellina la notte si avvicina.... Ediz. illustrata
57 Recensioni
Stella stellina la notte si avvicina.... Ediz. illustrata
  • Emanuela Bussolati, Giovanna Mantegazza
  • Editore: La Coccinella
  • Cartonato: 24 pagine

È notte. Una piccola volpe, che dovrebbe fare la nanna con la sua mamma, non ha sonno e gira per tutta la campagna, in paesaggi notturni illuminati da una stella forata.

Ma gli altri animali della fattoria sono tutti addormentati.

Il testo è in rima, una dolce ninna nanna ideale per i più piccoli prima di dormire.

Altre Info e Acquisto

Altri libri di Antonella Abbatiello.

Gnam, Gnam

Offerta
Gnam gnam. Ediz. illustrata
18 Recensioni
Gnam gnam. Ediz. illustrata
  • Leslie Patricelli
  • Editore: Franco Cosimo Panini
  • Cartonato: 26 pagine

Leslie Patricelli

Il titolo originale di questo divertente libro dell’autrice americana pluripremiata Leslie Patricelli é “yummy, yucky”, che significa “buono, schifo”.

Già a partire dei 6 mesi il bambino inizia a scoprire il mondo dei cibi e dei sapori, alcuni gustosi, altri meno.

Infatti in ogni doppia pagina si trova questo contrasto, con gli esperimenti del bambino: es. Sandwitch Buono! Sabbia Schifo! e così via, con l’espressione allegra e contenta nel primo caso, e arrabbiata nel secondo.

Il disegno del bambino è elementare ad altro contrasto su sfondo colorato, sempre diverso.

Altre Info e Acquisto

Altri libri di Leslie Patricelli.

Puoi trovare altri libri per bambini 1 anno fino a 2 anni anche in questo blog.

Bambino tra 12 e 24 mesi. Il suo sviluppo e come leggere insieme.

Cosa fa un bambino di 12 mesi?

Come si muove?

A questa età il tuo bambino gattona bene anche per le scale.  Inizia a sollevarsi e puo’ anche fare i primi passi (sia se tenuto per mano, sia, piu’ raramente, da solo).

Inoltre già da qualche mese cerca e afferra gli oggetti sempre meglio, anche quelli fuori dalla sua portata.

Esplora gli oggetti e anche i libri con la bocca, tenendoli e girandoli tra le mani, mentre li guarda.

Come comunica?

Il tuo bambino comunica con te cercando di dire qualche parola, mentre ti guarda. Nelle sue vocalizzazioni ha già la cadenza tipica della sua lingua di origine, con molte vocali e consonanti.

Imita bene i tuoi giochi vocali o i versi degli animali e puo’ già avere imparato qualche parola, che usa con molto entusiasmo.

Per questo motivo cerca di parlargli spesso, anche leggendogli libri.

Infatti questo aiuta il tuo bambino ad imparare il suono e la musica delle tue parole.

Ricorda che piu’ parole il bambino ascolta, piu’ parole impara e migliore sarà il suo linguaggio, soprattutto quando, verso i 9-12 mesi, iniziate le prime “conversazioni” tra di voi.

Il tuo bambino ride spesso mentre giochi con lui, o anche da solo.

Con il suo comportamento inizia a rispondere alle domanda “dov’è la mamma ?  dov’è il papa ?”.  Ti dimostra che riesce a capire  alcune parole semplici nel suo contesto, come cane, la pappa, ecc….

Anche per questo motivo il tuo bambino mostra sempre piu’ interesse per le illustrazioni dei libri.

Tiene bene in mano un piccolo libro, indica l’oggetto raffigurato e puo’ cominciare a voler girare le pagine.

Il suo tempo di attenzione aumenta.

 

Cosa fa il bambino a 18 mesi?

Come si muove?

 Il tuo bambino sta in piedi da solo ed ha un buon equilibrio.

Poi il bambino è in grado di prende e manipolare bene i libri, gli oggetti e i giocattoli.

Inoltre si china a prendere un oggetto che è caduto.

Qual’è il suo sviluppo intellettuale e come comunica?

Il bambino esplora l’ambiente sempre più attivamente.

Ma non ha molto senso del pericolo, quindi occorre fare molta attenzione.

E affascinato dagli oggetti di casa e imita delle semplici attività quotidiane, come leggere dei libri, pulire i pavimenti, dare da mangiare una bambola, eccetera

Inoltre esprime le proprie intenzioni e inizia a dire qualche parola, anche se a volte non completamente comprensibili da un estraneo.

Il tuo bambino ascolta quando gli parli e cerca di rispondere. Utilizza circa 10, 20 parole riconoscibili, ma ne capisce molto di più.

È sempre di più interessato i libri.

Infatti Indica con il dito le figure colorate sulla pagina ed è in grado di sfogliare bene le pagine.

Ama molto le filastrocche, e cerca di ripetere le rime.

Spesso il bambino imita il suono dell’animale mentre guarda la sua figura sul libro.

Infine può risponderti quando gli chiedi delle semplici domande sulle immagini, ad esempio dov’è la bocca della bambina?

Come e quali libri leggere con il bambino da 12 a 24 mesi?

A questa età il tuo bambino può essere in grado di prendere un libro e dartelo da leggere,

Inoltre indica le figure dei libri, ed è in grado di seguire delle storie semplice delle filastrocche.

Inizia a imitare e ripetere il verso degli animali, o dire il nome della figura se più grande.

Per aiutarlo, lasciategli girare le pagine, e quando leggete dite il nome delle immagini indicandole con il dito.

Che tipo di libri leggere a questa età?

 Libri belli da leggere con lui sono i libri cartonati, i libri di filastrocche in rima.

Vanno benissimo anche dei libri con oggetti o animali con il nome scritto sotto.

Il bambino preferisce le figure familiari, come quelle di animali, o oggetti o azioni comuni, come i cibi, cucinare, fare il bagno, gli altri bambini, eccetera.

I testi preferiti sono sempre quelli in rima, come le filastrocche.

Inoltre al bambino piacciono molto anche i libri con delle alette, o delle porticine o altre parti mobili che coprono delle figure o degli animali, che il bambino può trovare aprendole.

Soprattutto verso i 18 mesi, o anche prima, puoi cominciare a chiedere al bambino delle cose molto semplici puntando il dito.

Ad esempio: “dove il topolino? Chi dice bau ?”

Spesso il bambino di quest’età inizia a completare anche dei testi semplici.

Soprattutto se sono in rima.

Ultimo aggiornamento 2019-01-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API