11 tra i migliori libri per bambini 2 anni fino a 3 anni, da leggere insieme.

Aggiornato il

Leggere ad alta voce con il tuo bambino.

Leggere ai bambini, condividere un libro, è una delle attività fondamentali per aiutarli a sviluppare le sue conoscenze e per mettere le basi per l’apprendimento della lettura e l’amore per i libri.

Leggere con il tuo bambino è cruciale, ha davvero tantissimi benefici

Soprattutto nei primi tre anni di vita, il cervello del tuo bambino cresce in modo straordinario.  Infatti fin dalla nascita, le sue capacità di movimento, visione, liguaggio e comprensione aumentano in modo esplosivo.

Ogni età del tuo bambino è caratterizzata dal raggiungimento di specifiche capacità motorie, di linguaggio, sensoriali, emozionali e cognitive.

Per questo motivo è molto importante che il modo di leggere e i libri che condividi con il tuo bambino siano adatti al suo livello di sviluppo.

Qui trovi una lista di ottimi libri per bambini 2 anni fino a 3 anni.

Libri per bambini 2 anni fino a 3 anni

Qui trovate una breve lista di libri di qualità elevata, spesso premiati, adatti a questa età. Sono tutti libri che ho letto, e che amo rileggere, e che raccomando a chi mi chiede qualche consiglio.

Vanno benissimo anche quelli dell’età precedente, da 12 a 24 mesi, che trovate qui.


Case così 

Offerta
Case così. Ediz. a colori
1 Recensioni
Case così. Ediz. a colori
  • Antonella Abbatiello
  • Editore: Donzelli
  • Copertina rigida: 44 pagine

Libro vincitore del premio Nati per Leggere 2019

di Antonella Abbatiello – Donzelli, 2018

Un semplice disegno di casa, come potrebbe fare un bambino, prende ad ogni pagina le caratteristiche di chi di abita. 

Basta un piccolo dettaglio, in uno sfondo di colori diversi.

Allora abbiamo la casa per “i sognatori”, con piccole ali. O quella per “i miopi”, con degli occhiali e così via in un crescendo di immaginazione. 

Un libro per giocare con la fantasia, i colori, le forme. 

Qui puoi vedere qualche immagine e la recensione del libro Case Così.

Altre Info o Acquisto

Un libro

Offerta
Un libro. Ediz. illustrata
293 Recensioni
Un libro. Ediz. illustrata
  • Hervé Tullet
  • Editore: Franco Cosimo Panini
  • Copertina rigida: 60 pagine

Non è un libro da leggere, ma da giocare insieme.

La copertina è semplice, essenziale, ma dentro si nasconde qualcosa che incanta i bambini, che spesso chiedono, alla fine, di ricominciare da capo.

L’autore è l’illustratore francese Hervé Tullet, che per questo libro ha vinto il premio Sorcière nel 2010, il più importante in Francia dedicato alla letteratura per l’infanzia.

Il protagonista è un magico pallino giallo, poi accompagnato da uno rosso e uno blu.

Non c’è una storia, ma delle azioni, dei giochi con i colori, o dei rumori da fare, da interpretare con il tuo bambino: “premi qui”, “ora agita il libro”, “e se soffiassi un pò”.

Dopo ogni azione o gesto non si vede l’ora di girare la pagina, in cui si ha la sorpresa di un effetto sorprendente.

Puoi vedere il libro in questo video.

Altre Info o Acquisto

Altri libri di Hervé Tullet.


Il Gruffalò

Offerta
Il Gruffalò. Ediz. illustrata
387 Recensioni
Il Gruffalò. Ediz. illustrata
  • Julia Donaldson, Axel Scheffler
  • Editore: Emme Edizioni
  • Copertina flessibile: 32 pagine

Il Gruffalò è una storia semplice, divertente, in rima. E un classico della letteratura fantasy per i bambini, ed è uno dei libri “irrinunciabili” del catalogo di Nati per Leggere.

Per il bambini che hanno letto poco, o nulla, dai 2 anni in poi, questo libro probabilmente saprà coinvolgerli, con il vostro aiuto.

Un topolino coraggioso e molto astuto.

E un mostro immaginario …. o reale?

Da che età è adatto questo libro? Come si legge?

Come ogni libro di qualità, si può leggere a tutte le età, ma Il Gruffalò è particolarmente adatto dai 2-3 anni in su.

Infatti a partire dai due anni circa, il tuo bambino amerà le storie con trame semplici, soprattutto se sono in rima, perchè questo facilità la memoria e la ripetizione delle frasi.

Inoltre, egli inizia a apprezzare delle illustrazioni più complesse, in cui puo’ indicare dei particolari.

Puoi già cominciare l’importante pratica della lettura dialogica. Cioè a parlare con lui mentre leggi il libro e a chiedergli delle cose, come ad esempio: “dov’é il topino”, “cosa fa la volpe ?” ecc…

Per questo motivo questo libro è adatto alla lettura ad alta voce, e la composizione delle pagine di Il Gruffalò è adatta per creare un clima di attesa, suspence e sorpresa.

La storia.

La storia inizia con un piccolo topolino che passeggia nel bosco, e che, per evitare di essere mangiato da diversi animali della foresta, racconta di avere un appuntamento con un amico immaginario, un terribile mostro di nome Gruffalò.

foto da il Gruffalò

Molto divertenti, e in rima, sono gli incalzanti scambi di battute tra il predatore e l’astuto topolino, che non ha paura e descrive, sempre meglio, gli aspetti terribili del suo amico mostro.

Avendo caratteristiche spaventose, il solo nominarlo fa fuggire tutti i predatori, fino a quando…

… ma allora esiste il Gruffalo !!

E la storia prosegue fino alla sorpresa finale.

Il topolino è sempre in pericolo, ma il suo volto non è spaventato e il bambino rimane piuttosto colpito dal suo coraggio e intelligenza.

Come gli altri libri di Julia Donaldson, il testo del libro Il Gruffalò ha una struttura ripetitiva, con frasi brevi e in rima, e invoglia il bambino a chiedervi di ripetere la lettura molte volte.

Va bene così. La ripetizione lo aiuta nella memorizzazione della storia.

Sotto puoi vedere un video del libro.

Autore e Illustratore.

Il libro è stato scritto dell’autrice inglese Julia Donaldson e e illustrato da Axel Scheffler, entrambi pluripremiati. 

Puoi vedere un video in cui l’illustratore Alex Sheffler disegna il Gruffalò.

Conclusioni

La storia insegna che l’astuzia vince sulla forza.

Il mostro in realtà è divertente, tenero e non fa paura a nessuno.

Offerta
Il Gruffalò. Ediz. illustrata
387 Recensioni
Il Gruffalò. Ediz. illustrata
  • Julia Donaldson, Axel Scheffler
  • Editore: Emme Edizioni
  • Copertina flessibile: 32 pagine

Altri libri degli stessi autori.

Offerta
La chiocciolina e la balena. Ediz. illustrata
141 Recensioni
La chiocciolina e la balena. Ediz. illustrata
  • Julia Donaldson, Axel Scheffler
  • Editore: Emme Edizioni
  • Copertina flessibile: 32 pagine
Offerta
Dov'è la mia mamma? Ediz. illustrata
159 Recensioni
Dov'è la mia mamma? Ediz. illustrata
  • Julia Donaldson, Axel Scheffler
  • Editore: Emme Edizioni
  • Copertina flessibile: 32 pagine
Offerta
Gruffalò e la sua piccolina. Ediz. illustrata
144 Recensioni
Gruffalò e la sua piccolina. Ediz. illustrata
  • Julia Donaldson, Axel Scheffler
  • Editore: Emme Edizioni
  • Copertina flessibile: 32 pagine
Offerta
Bastoncino. Ediz. illustrata
175 Recensioni
Bastoncino. Ediz. illustrata
  • Julia Donaldson
  • Editore: Emme Edizioni
  • Copertina flessibile: 32 pagine
Offerta
La strega Rossella. Ediz. illustrata
232 Recensioni
La strega Rossella. Ediz. illustrata
  • Julia Donaldson, Axel Scheffler
  • Editore: Emme Edizioni
  • Copertina flessibile: 32 pagine
Offerta
Una casetta troppo stretta. Ediz. illustrata
46 Recensioni
Una casetta troppo stretta. Ediz. illustrata
  • Julia Donaldson, Axel Scheffler
  • Editore: Emme Edizioni
  • Copertina flessibile: 32 pagine

Il Piccolo Bruco Maisazio

Offerta
Il piccolo bruco Maisazio. Ediz. illustrata
142 Recensioni
Il piccolo bruco Maisazio. Ediz. illustrata
  • Eric Carle
  • Editore: Mondadori
  • Copertina rigida: 32 pagine

Questo libro illustrato è un capolavoro della letteratura dell’infanzia, uno dei libri piu’ premiati, un assoluto best-seller.

Già dal primo anno di vita il tuo bambino è sempre piu’ interessato agli oggetti e cibi quotidiani, come la frutta o altri alimenti. Impara a conoscere il significato di mangiare, di essere sazio o affamato.

E naturalmente ama le storie. Nei mesi e anni successivi il bambino impara anche i numeri, e magari anche i giorni della settimana.

In questo libro perfetto si trovano tutte queste cose.

La storia è semplice e I colori sono brillanti con illustrazioni costruite con la tecnica del collage.

Questo libro è stato scritto e illustrato nel 1969 dall’autore americano pluripremiato Eric Carle.

La storia.

La storia è molto semplice e facile da seguire anche per un bambino piccolo. In una bella doppia pagine iniziale, in un’atmosfera notturna, si trova su un albero un piccolo uovo.

Con il sole del mattino, da questo esce un piccolo bruco affamato che cerca di saziarsi, anche con cibi abbastanza improbabili. Molto Interessante la costruzione della pagina con i frutti familiari (mela, pera, ecc..), nascosti in parte da alette di cartone. Infatti queste alette hanno dei buchi da cui il protagonista entra ed esce.

Dopo aver mangiato, senza saziarsi, dal lunedì al venerdì, al sabato il bruco si dedica ad alimenti comuni, alcuni non proprio adatti a lui, fino alla sorpresa finale.

Il video del libro.

Puoi vedere il libro recitato in questo splendido video, con una Videolettura prodotta dal Laboratorio di Comunicazione e Narratività dell’Università degli Studi di Trento-Rovereto.

Altre Info o Acquisto

Altri libri di Eric Carle.


Dieci Dita alle Mani

Offerta
Dieci dita alle mani, dieci dita ai piedini. Ediz. illustrata
167 Recensioni
Dieci dita alle mani, dieci dita ai piedini. Ediz. illustrata
  • Mem Fox, Helen Oxenbury
  • Editore: Il Castoro
  • Copertina rigida: 40 pagine

A questa età il tuo bambino ama molto le illustrazioni di altri bambini, soprattutto se la storia è in rima. Questo libro, inoltre, stimola naturalmente l’interazione con il tuo bambino, in un gioco di recitazione e gesti di affetto. E questo è molto importante per il suo sviluppo cognitivo e affettivo.

Ecco perchè i bambini sono affascinati da questo libro perfetto, un vero best-seller, dell’autrice Mem Fox e dell’illustratrice Helen Oxembury, vincitrice del prestigioso premio Newberry Medal.

Questo libro ha vinto il premio Nati per Leggere 2010

Nel libro si trovano illustrazioni, molto curate, di bambini di nazionalità diverse. Il testo è molto semplice in rima.

Inoltre è interessante anche la trama delle scene, con due bambini che nascono in diverse parti del mondo. I due bambini giocano insieme nella pagina di destra, mentre sono osservati da tutti gli altri bambini, che sono nella pagina sinistra.

Successivamente, nella doppia pagina successiva, questi due bambini mostrano periodicamente, con pose divertenti, le due piccole mani e i due piccoli piedi. La conclusione è molto tenera e adatta per la tua interpretazione personale.

Puoi vedere il libro in questo video.

Altre Info o Acquisto

Altri libri di Helen Oxembury


A me gli occhi

Offerta
A me gli occhi! Cucù chi sono? Ediz. illustrata
59 Recensioni
A me gli occhi! Cucù chi sono? Ediz. illustrata
  • Maria Loretta Giraldo, Nicoletta Bertelle
  • Editore: La Coccinella
  • Cartonato: 24 pagine

“Sono caldo e morbido GIOCHERELLONE, mi piace dormire sulle poltrone, faccio le fusa se son soddisfatto, se ho fame miagolo, IO SONO IL …..”

questa è uno degli indovinelli in rima che trovate in questo cartonato selezionato nel catalogo Nati per Leggere.

Si inserisce nel filone classico della casa editrice La Coccinella, quello dei “libri con i buchi “.

Le illustrazioni vivaci ed espressive sono a doppia pagina. In quella di sinistra si trova la filastrocca.

Nella pagina destra, attraverso una fustellatura tonda il bambino vede solo gli occhi, e deve indovinare … , anche infilando le dita nei buchi dellla pagina.

Di chi saranno? Del lupo? Della rana?

Il bambino ha un piccolo aiuto, una sagomina in fondo alla pagina, che lo stimola a ricordare o indovinare.

La sorpresa è la soluzione viene quando il bambino gira la pagina.

In pratica è un classico gioco del cucù che amano i bambini di questa età, come il gioco del “nascondino” che fate insieme.

Questi giochi sono divertenti e aiutano il bambino ad affrontare l’ansia da separazione. Un oggetto o una persona, esistono anche se non si vedono.

Un libro quindi ideale per interagire e divertirsi con il bambino.

Altre Info o Acquisto

Puoi trovare qui altri libri di Maria Loretta Giraldo.


Le mani di papà

Offerta
La mani di papà. Ediz. illustrata
106 Recensioni
La mani di papà. Ediz. illustrata
  • Émile Jadoul
  • Editore: Babalibri
  • Cartonato: 26 pagine

Questo libro ha vinto il premio NpL 2014 nella Sezione Nascere con i Libri

In questo libro l’autore esprime magistralmente il rapporto di amore, abbandono, sicurezza e protezione tra un bambino e il suo papà.

Le protagoniste assolute sono le grandi mani del papà. Dapprima appoggiate sul pancione della mamma, quasi a bussare (“toc, toc”) e dire: sono qui, ti aspetto.

Infatti queste mani dapprima accolgono il bambino, poi, in un rapporto unico e speciale, lo accarezzano, lo fanno giocare, lo proteggono e sostengono, fino a spingerlo ad affrontare le prime esperienze di autonomia.

Come i primi incerti passi … “senza le mani di papà!”

Ma queste mani, di chi lo ama, sempre rimangono aperte come un rifugio sicuro.

Tanto il bambino sentirà sempre nel cuore la “rete di protezione” più importante è sicura, la rete dell’amore.

Una lezione semplice e profonda allo stesso tempo, per tutti noi padri.

Il testo contiene pochissime parole, che sono per lo più dei suoni o espressioni tipiche dei giochi con il bambino (splash, splash…).

Sarà la convinzione nella parità dei sessi, ma spesso dimentichiamo che noi padri abbiamo un ruolo diverso dalle mamme ma altrettanto fondamentale.

Il nostro compito è si quello di proteggere, ma anche di stimolare e allenare all’autonomia, aiutarlo nei piccoli esperimenti di vita, nel mondo.

Un po’ come il papà di questo libro che in una delle poche parole del libro dice: “Andiamo!”

Qualsiasi cosa succeda, o errori facciano i nostri bambini, noi ci siamo sempre per accoglierli e sostenerli.

Altre Info o Acquisto

Il grande libro delle figure e delle parole

Offerta
Il grande libro delle figure e delle parole. Ediz. illustrata
16 Recensioni
Il grande libro delle figure e delle parole. Ediz. illustrata
  • Ole Könnecke
  • Editore: Babalibri
  • Cartonato: 22 pagine

Questo libro ha vinto il premio NpL 2012 sezione Nascere con i libri.

Uno dei migliori libri disponibili per imparare tante parole e le lettere dell’alfabeto.

Chiaramente non è un libro da leggere dalla prima all’ultima pagina, ma si può cominciare e riprendere dove si vuole.

È un libro veramente denso di cose da imparare, meglio dosarlo a piccoli pezzi per volta, qualche minuto al giorno bastano.

In questo modo il tuo bambino, con il tuo aiuto mentre gli spieghi ad esempio un oggetto e a cosa serve, aumenta le sue conoscenze e il suo vocabolario.

E queste sono capacità cruciali per la preparazione alla scuola e per imparare a leggere e scrivere

Infatti il bambino vi trova tanti argomenti, storie da inventare e soggetti, le stagioni, le stanze della casa, gli animali nel loro ambiente, i cibi, gli strumenti ecc..

Altre Info o Acquisto

Lindo Porcello

Offerta
Lindo Porcello. Ediz. illustrata
18 Recensioni
Lindo Porcello. Ediz. illustrata
  • Éric Battut
  • Editore: Bohem Press Italia
  • Edizione n. 2 (04/11/2016)
  • Cartonato: 24 pagine

Questo libro ha vinto il premio NpL 2010 nella sezione Libri in Cantiere

Una delle caratteristiche del libro sono le pagine in codice multiplo WLS per la comunicazione aumentata.

Infatti il testo non è solo scritto ma rappresentato anche con simboli, per dare a tutti i bambini, anche quelli con difficoltà, la possibilità di accedere a belle storie.

Questo libro, come altri dell’autore e illustratore francese Eric Battut, richiama le esperienze dei bambini, soprattutto nei primi tre anni di vita. Esperienze importanti per il loro sviluppo emotivo e cognitivo

Il protagonista della storia si chiama Lindo, un maialino rosa allegro e curioso.

Almeno all’inizio porcello è di questo colore. Poi si aggiungono altri colori, durante le sue esperienze.

Come mangiare una gustosa torta al cioccolato, o fare un dipinto, o correre in bicicletta in una invitante pozzanghera di fango e altre.

Ora non è più proprio rosa e lindo, ma il porcello ha potuto fare tante esperienze.

Naturalmente, per fortuna, arriva il momento del bagno.

Praticamente tutti i bambini hanno paura di sporcarsi, a volte perchè insistiamo troppo, e questo può limitare le loro esperienze di gioco e di esplorazione.

Sporcandosi anche sempre meno.

Una storia da recitare a due, per parlare delle situazioni di ogni giorno e giocare ad imitare i suoni onomatopeitici del racconto (gnam, gnam, splish splosh).

Altre Info o Acquisto

Puoi vedere qui gli altri personaggi di Battut. Cocco ranocchio, Pino uccellino, Lupo baldo, e altri.


Il fatto è

Offerta
Il fatto è.... Ediz. illustrata
49 Recensioni
Il fatto è.... Ediz. illustrata
  • Gek Tessaro
  • Editore: Lapis
  • Cartonato: 28 pagine

Questo libro ha vinto il premio NpL 2011 nella sezione Nascere con i Libri.

Questo cartonato, adatto ai primi lettori, racconta cosa vuol dire essere autonomi, un po’ cocciuti, e volere fare di testa propria, fin da piccoli.

Spesso noi genitori pensiamo di sapere sempre quello che è meglio per i nostri figli e cerchiamo di fargli fare cose, anche di poco conto, che non vogliono assolutamente (ad esempio finire un piatto di pasta).

A volte ci accontentano, magari con pianti, a volte ci fanno capire che alcune cose sono abbastanza grandi da deciderle da soli, come in questa storia.

Il libro racconta la storia semplice di una piccola paperella che, caparbiamente, non ne vuole sapere di seguire gli incoraggiamenti dell’anatra e di molti altri amici.

La storia inizia con questa simpatica piccola paperetta, e il bambino facilmente si identificherà in lei, che sta al bordo dello stagno. Non si è mai tuffata in acqua prima d’ora.

L’anatra le spiega con pazienza quanto sarebbe bella e salutare una nuotata.

Dato che la piccola non ne vuole sapere decide di spingerla.

Niente da fare.

Anche se si uniscono altri amici, il gatto, il cane e il tacchino, la paperetta resiste.

La filastrocca ricorda la filastrocca “Alla fiera dell’Est…”.

“Arrivò anche il tacchino,
Che spinse il cane,
Che spinse il gatto,
Che spingeva l’anatra”

Ad un certo punto il tacchino grida: al lupo, al lupo! Tutti si buttano in acqua… tranne la paperetta, che non ha proprio voglia di fare il bagno.

Come affronterà il lupo?

Ad un certo punto, senza essere obbligata, la paperetta farà la propria scelta, secondo i propri tempi, senza essere obbligata.

Ed è la scelta migliore.

Le figure sono vivaci e su sfondo bianco, ben definite. Il testo è essenziale e in stampatello.

Puoi vedere il libro in questa bella videolettura, prodotta dal Laboratorio di Comunicazione e Narratività dell’Università degli Studi di Trento-Rovereto.

Altre Info o Acquisto

No

Offerta
No. Ediz. illustrata
12 Recensioni
No. Ediz. illustrata
  • Claudia Rueda
  • Editore: Lapis
  • Copertina rigida: 44 pagine

No! Ovvero, quando una testarda piccola orsa non vuole andare in letargo!

Tutti i bambini di questa età amano conquistarsi i loro spazi, essere sempre più autonomi.

Immagino che sentirai centinaia di volte la parola “no!”

Questa parola è quella che dice continuamente questo piccolo orsetto grigio, in questo libro che ha vinto il premio Nati per Leggere 2012, Sezione Nascere con i libri.

Nonostante sia inverno e nevichi, e le dolci richieste e spiegazioni della mamma, l’orsetto non ne vuole sapere di smettere di giocare, esplorare.

“È ora di dormire piccolo mio” – “ma io non ho sonno mamma”.

Quante volte hai sentito questa risposta dal tuo bambino-orsetto?

E allora nevica, ma l’orsetto gioca felice, addirittura fa un pupazzo di neve. Non ne vuole sapere di andare nella loro e mettersi al caldo tra le zampe della mamma.

Allora mamma orsa, saggia e astuta, rispetta la sua decisione. Sembra dire: ok è giusto che fai le tue esperienze e impari ad essere autonomo.

Non urla, non vieta, non impone.

Aspetta.

Però poi la neve soffice diventa una pericolosa tormenta ventosa. E l’orsetto si trova solo… Allora cosa farà?

La scusa finale per mettersi in salvo è un capolavoro di ironia e inventiva, tipico dei nostri bambini a questa età.

Le immagini dell’illustratrice….. sono semplici e essenziali. Spesso in prospettiva in cui l’orsetto è la mamma sembrano figure ritagliate.

Solo pochi colori con variazioni azzurro, marrone e bianco. L’atmosfera invernale è creata alla perfezione.

È piacevole anche toccare le pagine, con alcuni spazi lucidi che fanno risaltare i due protagonisti.

Altre Info o Acquisto

Il bambino da 2 a 3 anni. Il suo sviluppo, come e quali libri leggere.

Cosa fa il bambino dai 2 ai 3 anni?

Come si muove?

 Ormai il tuo bambino corre e gioca tutto il giorno.

Manipola molto bene gli oggetti, come i libri, con entrambe le mani.

Come ragiona e comunica?

Il tuo bambino comincia a fare le prime domande: “cosa ?”.  Poi inizia a dire “No”.

Inoltre comincia ad esprimere verbalmente le proprie intenzioni e utilizza 20-40 parole.

Combina le parole per fare delle frasi.

Sa dire il proprio nome e comprende ordini semplici. Indica una o piu’ parti del corpo.

Qual’è il suo sviluppo intellettuale?

Mentre prima il suo sviluppo intellettivo era concentrato soprattutto sulla manipolazione e l’ascolto, ora inizia a svilupparsi anche il pensiero.

La sua memoria e le sue capacità intellettive migliorano, si sviluppano, è in grado di capire anche dei semplici concetti temporali, come “prima o dopo”.

Ad esempio prima si fa questo, e poi si fa quello. Questi stessi concetti impara a comprenderli nei libri.

Comincia anche ad imparare il concetto di numero, e di quantità, fino a due o tre.

In questo articolo puoi vedere altre notizie sullo sviluppo del bambino dai 2 ai 3 anni.

Quali Libri e come leggere con il bambino da 2 a 3 anni?

Che tipo di libri leggere?

 A questa età il bambino inizia ad amare dei libri che illustrano, in modo semplice e chiaro, il mondo che sta intorno a lui, ricco di bambini e con immagini che mostrano le attività quotidiane.

Puoi offrire al tuo bambino una più ampia varietà di libri, ad esempio libri che parlano di concetti e nozioni che il bambino inizia ad imparare, come colori, numeri, lettere, eccetera.

A questa età i bambini stanno imparando ad affrontare anche le emozioni, i sentimenti, ecco che allora sono utili dei libri che parlano dell’esperienza e delle emozioni più comuni, come la rabbia, l’allegria, eccetera.

Durante la lettra il bambino partecipa alla lettura, e al colloquio, sulle immagini.

Ecco perché vanno benissimo anche dei libri senza parole.

Inoltre la loro curiosità può essere stimolata da libri speciali, ad esempio che parlano di mostri, posti fantastici eccetera.

Il bambino ama molto le attività manuali, per cui libri che hanno delle porte o finestrelle da aprire, o delle parti da toccare con consistenza diversa, vanno molto bene.

Come leggere e condividere un libro con il tuo bambino?

I bambini hanno bisogno di ripetere molte volte alcune esperienze per memorizzarle e tenerle dentro di sé,

Per questo motivo ti può chiedere di leggere lo stesso libro tante volte.

Non preoccuparti.

È una cosa molto positiva. Sarà lui poi a farti capire quando non vorrà più leggere, almeno per un certo tempo, quel libro.

Altri consigli.

 Mentre leggi, e interpreti i vari personaggi, varia il tono di voce, per creare suspence. In alcune parti del libro puoi leggere lentamente, scandendo o ripetendo delle parole interessanti, o delle frasi.

Inoltre quando leggi fermati spesso per commentare, e parlare con il bambino, facendo domande, guardando attentamente insieme e commentando le illustrazioni.

Cerca di incoraggiare il bambino a partecipare nella lettura, di esempio girando le pagine.

Il bambino può partecipare dicendo il nome di oggetti o personaggi o animali, può ripetere delle filastrocche e delle frasi, può provare a indovinare cosa succederà e come continuerà la storia.

Non avere fretta di andare avanti e di voltare pagina, ma incoraggiano a guardare attentamente alle figure, indicando gli oggetti, ripetendo le parole.

Per questo motivo, fai spesso delle domande “cosa succede? Come si chiama questo? Che animale è?”.

Per tenere il tuo bambino interessato alla storia. “Cosa pensi che succeda adesso? Perché?”

Ultimo aggiornamento 2019-07-14 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Pin It on Pinterest

Share This